Bonifacio Vincenzi – Epeo e il cavallo di Troia

Disponibilità: Disponibile

10,00

Che cos’è il mito? Il termine deriva dal greco mythos che significa “racconto”. Epeo è il protagonista di uno dei miti greci più significativi e avvincenti.

Compara

Illustrazioni di Germana Di Rago

Che cos’è il mito? Il termine deriva dal greco mythos che significa “racconto”. Epeo è il protagonista di uno dei miti greci più significativi e avvincenti. Suo padre, Panopeo, era un uomo molto coraggioso, ma un giorno fece qualcosa che non si dovrebbe mai fare: rubare. Come se non bastasse, quando si cominciò a sospettare di lui, giurò il falso sulla dea Atena. Lei non prese tanto bene questo gesto e, facendo un sortilegio, gli preannunciò che suo figlio Epeo sarebbe stato un codardo. Una maledizione terribile per quei tempi in cui il coraggio era considerato la più grande delle virtù. E così fu. Durante la sua vita, Epeo ebbe paura di tutto. Non diventò mai, quindi, un prode guerriero. Eppure, leggendo questo racconto, scoprirete che il sortilegio non gli impedì di sviluppare un particolare talento che lo avrebbe reso famoso.

 

  • Collana ““La Biblioteca delle Fate””
  • Formato: cm 21×29,7
  • Pagine: 16
  • Volume in brossura
  • ISBN: 9788898590230
Peso 1 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Bonifacio Vincenzi – Epeo e il cavallo di Troia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...