Mena Senatore – L’antico odore delle pagine

Availability: In stock

10,00

In un futuro non molto lontano, la scuola ha raggiunto parametri di eccellenza; la totale scomparsa del libro cartaceo a fronte di un’estrema ed esclusiva informatizzazione ne fa un luogo privilegiato e innovativo dove sono stati abbattuti e superati tutti gli elementi del sapere tradizionale………

Compara
Categorie: ,

In un futuro non molto lontano, la scuola ha raggiunto parametri di eccellenza; la totale scomparsa del libro cartaceo a fronte di un’estrema ed esclusiva informatizzazione ne fa un luogo privilegiato e innovativo dove sono stati abbattuti e superati tutti gli elementi del sapere tradizionale: la ricerca, la creatività, la rielaborazione, la comprensione. Sedati da una vita tecnologica e digitale, i ragazzi di Marsilia – isola immaginaria formatasi in seguito ad avvenimenti climatici e terrestri sconvolgenti – rappresentano una comunità appiattita e sembrano aver perso ogni capacità logica e critica. In questo contesto viene catapultato da un altro pianeta Max Newton, depositario di una cultura ormai sorpassata. Il suo senso di disorientamento ed emarginazione è inizialmente immenso, ma tutto cambia grazie all’incontro con il vecchio professor Knowledge e con Lucy, una ragazza moderna e “digitalizzata” come gli altri, eppure affascinata dalla tradizione. Improvvisamente, un terribile, lunghissimo arresto dei mezzi informatici porrà tutta la popolazione di Marsilia e della Scuola del Futuro di fronte all’incapacità di vivere diversamente: molti non sopravvivranno, altri si spegneranno pian piano, come i loro videogames e gadget elettronici ai quali sono indissolubilmente e irreversibilmente legati. Molti altri, invece, si uniranno a Max, Lucy e Knowledge per ritrovare le vere basi del sapere e per piantare i semi di una nuova era.

  • Formato: cm 15 x 21
  • Pagine: 96
  • ISBN: 9788898590117
Peso 1 kg
Loading...